Villa Tittoni: NO ai “bandi di Natale”

villa-tittoni-lente

Qualche giorno fa abbiamo espresso sui giornali la nostra opinione sul nuovo bando per affidare la gestione di Villa Tittoni, dopo il clamoroso passo indietro dell’amministrazione che l’aveva praticamente già assegnata con una procedura discutibile.

Questa la dichiarazione del consigliere M5S Sara Montrasio:
“Fa piacere che l’amministrazione comunale abbia scoperto nel 2017 l’esistenza del Codice dei beni culturali. O forse, più semplicemente, si è preoccupata del fatto (più volte sottolineato dalle opposizioni in consiglio comunale) che concedere troppi benefici ai privati, sotto forma di azzeramento dei pagamenti di utenze e tassa rifiuti poteva essere poco opportuno, se non addirittura dannoso a livello erariale.
Lo stesso discorso noi del M5S lo stiamo portando avanti a proposito del centro sportivo. Anche lì si sono fatte delle scelte a nostro avviso non corrette, facendo pagare ai cittadini i debiti accumulati da altri.
Ora sugli affidamenti di Villa Tittoni chiediamo la massima trasparenza da parte dell’amministrazione: NO AI BANDI PUBBLICATI IN AGOSTO O DURANTE LE FESTE NATALIZIE, sì a pubblicizzarli adeguatamente per poterci garantire per i prossimi anni la migliore gestione possibile.”

Ora è uscito il nuovo bando. Che date ha? DAL 22 DICEMBRE AL 22 GENNAIO. Poi noi non dovremmo pensar male.

Qui i documenti del bando: https://goo.gl/aTcBnQ
Facciamo notare che la cosa è stata pubblicizzata dall’assessore alla Cultura come “a costo zero” per il comune. Leggendo il bando scopriamo che il comune pagherà parte delle utenze. FAKE NEWS anche qui.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti