Pubblicazione delibere: finalmente un passo avanti

Siamo soddisfatti dell’esito della nostra interrogazione a oggetto “Redazione degli atti amministrativi secondo le indicazioni del Responsabile della Protezione dei Dati”, perché la risposta che abbiamo ricevuto va nella direzione giusta.

Abbiamo chiesto:

se sia volontà di questa Amministrazione individuare soluzioni per poter ripristinare la trasparenza degli atti verso tutti i cittadini, rendendoli di nuovo accessibili sul sito comunale;

se intendano emanare delle linee guida sulla redazione degli atti, in modo che nessun documento in futuro riporti dati che possano renderne non prorogabile la pubblicazione oltre gli obblighi di legge;

se sia in corso una ricognizione degli atti redatti dopo che l’amministrazione ha ricevuto le indicazioni del Responsabile Protezione Dati e dopo che, come risulta, i dipendenti comunali hanno seguito specifici corsi, per verificare che le disposizioni in materia vengano correttamente applicate (oltre i normali controlli a campione previsti dalla legge in cui il Segretario generale ha già evidenziato la non corretta redazione di alcuni documenti).

Questo perché ci eravamo accorti che uscivano ancora dei documenti, in particolare le ordinanze, che non rispondevano alle regole dettate dal Responsabile Protezione Dati e per questo risultavano non adatti alla pubblicazione.

Ora il Sindaco ci ha risposto inviandoci comunicazione del Segretario generale che afferma di stare lavorando in questo senso e che “sperano” di poter ripristinare la pubblicazione degli atti sul sito del comune, oltre i 15gg obbligatori, entro la fine di settembre.

Lo speriamo tanto anche noi e a fine settembre ritorneremo sicuramente sull’argomento.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti