Perché il Sindaco non invita i desiani a bere dal rubinetto di casa?

Il Comune di Desio ha aderito alla #StrategiaRifiutiZero.

Bene.

Nell’ultimo consiglio comunale si è proprio votata questa adesione che prevede che ci si impegni a portare avanti tutte le buone pratiche che vanno nella direzione della riduzione dei rifiuti.
Come Movimento 5 Stelle, essendo da sempre a favore della Strategia Rifiuti Zero, abbiamo subito pensato a una di queste buone pratiche e invitato il Sindaco ad adottarla. Ecco di cosa si tratta: visto che in più occasioni Sindaco e assessori hanno ribadito e assicurato che l’acqua che esce dai nostri rubinetti è perfettamente potabile e sicura, abbiamo chiesto che venga fatta una campagna di sensibilizzazione al consumo di acqua di rubinetto, invece che di acqua in bottiglie di plastica (che sono un rifiuto che va assolutamente ridotto).

La risposta del Sindaco, già anticipata in consiglio comunale, invece è UNO SPOT PUBBLICITARIO PER BRIANZACQUE e le sue casette dell’acqua, tramite un comunicato ufficiale sul sito del Comune.

Non abbiamo niente contro le casette, ma se l’acqua che esce da lì è buona ed è la stessa che Brianzacque fa uscire dai nostri rubinetti… perché non berla senza uscire di casa?

Sarebbe un’occasione persa non fare questo piccolo passo, che non costa nulla e suggerirebbe ai desiani come eliminare parte della plastica dai loro consumi, bevendo l’acqua del rubinetto.

Il Sindaco e il “nuovo” assessore all’ambiente vogliono o no fare subito qualcosa di coerente con la Strategia Rifiuti Zero, o hanno aderito solo a parole?

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti