Pagamento mensa: perché il Comune non fa rispettare il contratto?

Durante il consiglio comunale del 23 luglio abbiamo depositato un’interrogazione per sapere come mai a Desio non si può ancora pagare la mensa scolastica online.

Oltre a essere un metodo comodo e che magari eviterebbe a qualcuno ritardi e dimenticanze, il pagamento online era previsto nel contratto in cui questa amministrazione nel 2015 ha “rinegoziato” l’appalto della mensa.

Ora sappiamo che tale rinegoziazione è finita sotto la lente dell’Autorità Anticorruzione a cui era stato inviato un esposto. Però questa clausola del contratto non è mai stata rispettata e ci chiediamo perché.

Il pagamento online della mensa doveva essere fornito insieme ad altri servizi informatici già nell’anno scolastico 2015/16, come scritto qui:

Non sappiamo se gli altri servizi sono stati effettivamente forniti, ma sappiamo di sicuro, essendo genitori come molti di voi, che il pagamento della mensa scolastica è possibile esclusivamente nelle cartolerie e nei tabaccai. Oltretutto, se si chiede di pagare tramite bancomat, c’è un sovrapprezzo di un euro.

Cose impensabili nel 2019 e in quella che ancora la giunta desiana si ostina a chiamare “smart city”.

Ma la cosa che ci sembra più grave è che si sottoscrivano i contratti e non si sia capaci di farli rispettare. Non solo questo della mensa, anche quello dei parcheggi a pagamento che prevedeva la costruzione di un nuovo parcheggio gratuito in via Zandonai, gli obblighi per i costruttori di realizzare un giardino pubblico nell’area ex Tilane e riqualificare la torre mai rispettati, i debiti del centro sportivo mai riscossi e via dicendo… Fossero soldi loro non avremmo niente da dire, ma tutte queste inadempienze sono un danno anche per noi!

Se volete leggerla, l’interrogazione è qui: Pagamento online mensa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti