Il Comune non può affidare i propri eventi a un partito

Finalmente la risposta, registrata a verbale del consiglio comunale del 23 luglio 2019, un partito politico non può “sponsorizzare” eventi del Comune.

Ha usato queste parole il Segretario generale rispondendo finalmente nel merito della questione. Ne parlo da mesi (qui l’articolo), ho chiesto spiegazioni con una lettera protocollata il 23 aprile, ma solo il 17 luglio, e dopo tre solleciti, è arrivata risposta scritta.

Risposta che era a mio avviso un po’ una presa in giro: chiamavano il Movimento Animalista “associazione” e insinuavano che io mi confondessi con il “Partito Animalista” candidato alle europee, che invece è altra cosa.
A seguito della nuova interpellanza in consiglio, il Segretario generale ha finalmente ammesso che NO, il comune non può farsi “sponsorizzare” eventi da un partito politico.
 
A ulteriore prova che il Movimento Animalista è a tutti gli effetti un partito, ho segnalato la loro pagina Facebook e portato la copia di una schede elettorale delle ultime amministrative nel comune di Maranello (MO) dove il suddetto partito era candidato.
Purtroppo ci è toccato assistere anche a un teatrino abbastanza imbarazzante da parte dell’assessore Guidotti, che ha fatto un mucchio di affermazioni false sulla questione, compreso il fatto che, poiché avevo chiesto di tutelare la colonia felina nella ex rimessa ATM, se poi lui ha affidato l’evento a quel partito, alla fine è per colpa mia!
 
Ammettere un errore gli avrebbe fatto sicuramente fare una figura migliore.
 
Sara Montrasio, M5S Desio
Qui il video dell’intera seduta ▶️ https://livestream.com/accounts/27878774/events/8757811/videos/194111628 L’interrogazione è al minuto 1:18:25 seguita dalla risposta dell’assessore e del Segretario generale

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti