Commissioni? Per la maggioranza si può fare senza

Arroganza e mancanza di rispetto, niente di nuovo in consiglio comunale

Giovedì sera all’ordine del giorno del consiglio era iscritto un punto, la “concessione in proprietà superficiaria” dell’area sopra la vasca volano nel quartiere Spaccone, dal Comune a Brianzacque. Qui il documento.
Qualunque sia la ratio di questo provvedimento, se si chiede al consiglio comunale di votare a favore o contro, ci sembra il minimo venire prima informati sui termini della questione.

Invece non è stato così. In capigruppo il Presidente ha affermato, che il punto sarebbe stato trattato in commissione, poi la commissione non c’è stata. Non c’è stata nemmeno un’interlocuzione del Presidente con i consiglieri. Ci aspettavamo almeno due righe di spiegazione prima del consiglio, tipo, “scusate, ho commesso un errore, la commissione non si fa perché…”. Invece nulla. Si vede che l’ordine arrivato dall’alto era di portare il punto in consiglio senza tante storie.

Abbiamo chiesto in aula che il punto venisse stralciato, visto che non c’era una scadenza obbligatoria e che ci sembrava giusto avere delle informazioni in più, ma il Sindaco ha detto che per lui andava bene così, il Presidente ha pilatescamente messo ai voti la richiesta,la maggioranza, che evidentemente non si sente parte del consiglio e non trova utile fare le commissioni, ha votato contro.

Questa è la trasparenza a Desio: concediamo aree comunali, ma senza spiegare il perché, senza chiarire i termini dell’accordo e senza dare modo alla minoranza di approfondire o fare osservazioni.
Questa è la partecipazione di cui tanto parlano: fosse per loro non dovrebbe partecipare nessuno alle decisioni che riguardano Desio, nemmeno i consiglieri comunali, figuriamoci i cittadini!
Qui il video della discussione in  consiglio sullo stralcio del punto

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti