Centro sportivo: due anni persi in chiacchiere

Ma quale riqualificazione del centro sportivo? A Desio si sono persi due anni e sprecati troppi soldi per l’incompetenza di questa giunta.

Avevamo provato a dare fiducia a questo progetto di partenariato pubblico privato, pur intravedendo molti ostacoli, ma ci siamo sbagliati. Non abbiamo invece digerito il fatto che i nostri amministratori nel frattempo abbiano snobbato dei fondi regionali, almeno 130mila euro per la riqualificazione degli impianti sportivi, per motivi puramente politici.

Ora scopriamo con sconcerto che siamo al punto di partenza: il centro sportivo rimane in condizioni pietose, la gestione continua a essere prorogata a spese dei cittadini (90 mila euro l’anno come minimo) e la banda Corti naviga a vista.

Fallimento totale dell’assessore allo sport e di chi l’ha scelto. Ma non solo: finché l’assessore ai Lavori Pubblici era Emanuela Rocco (nella foto), la responsabilità del degrado dell’impianto sportivo gravava anche su di lei, mentre ora non si spiega l’assenza totale del vicesindaco/assessore Jennifer Moro sulla vicenda. Non ha proprio niente da dire ai desiani sul fatto che ancora per molto non potranno frequentare un centro sportivo decoroso?

Qui la nostra ultima interrogazione che come risposta ha avuto la dichiarazione alla stampa dell’assessore che tutto è andato a ramengo…

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti