Affidamento Beni Confiscati: serve un Regolamento

beni-conf

Pochi giorni fa abbiamo presentato tramite il protocollo del comune un ordine del giorno a oggetto: ADOZIONE DI UN REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEI BENI CONFISCATI O SEQUESTRATI ALLE MAFIE (vedi documento)

Questo tipo di atto servirà a disciplinare la destinazione e l’utilizzo degli immobili confiscati che sono stati acquisiti dal comune di Desio e quelli che verranno eventualmente acquisiti in futuro.
Molti comuni l’hanno adottato da tempo.

A Desio ci sono varie situazioni di questo tipo:

1 – immobile, Via Tonale 54 in Desio (MB) – foglio 21, part. 309, sub. 702, Cat. A/3; – appartamento di circa 50 mq.

2 – immobile, Via Nicolò Paganini n. 8 in Desio (MB) – foglio 50, part. 201, sub. 62, Cat. C/6; – box auto – immobile, Via Nicolò Paganini n. 8 in Desio (MB) – foglio 50, part. 201, sub. 18, Cat. A/3; – appartamento di circa 80 mq;

3 – immobile, Via G. Prati n. 52 in Desio (MB) – foglio 53, part. 49, sub. 704, Cat. A/7; – villa indipendente di circa 300 mq su tre livelli con piscina interna e cortile di circa 100 mq – immobile, Via G. Prati n. 52 in Desio (MB) – foglio 53, part. 49, sub. 705, Cat. C/6; – box auto al piano seminterrato

4 – immobile, Via Adamello n. 51 in Desio (MB) – foglio 51, part. 243 – sub. 702, Cat C/6; – box auto al piano seminterrato – immobile, Via Adamello n. 51 in Desio (MB) – foglio 51, part. 243 – sub. 701, Cat A/7; – villa indipendente di circa 270 mq su tre livelli con giardino di circa 150 mq

5 – immobile, Via E. Ferravilla n. 144 in Desio (MB) – foglio 18, part. 15, Cat. C/2; – capannone allo stato semigrezzo – immobile, Via Per Bovisio snc in Desio (MB) – foglio 18, part. 75 e 76 Cat. F/3; – villa edificata abusivamente di circa 415 mq con cortile cementato di circa 400 mq – immobile, Desio (MB) – foglio 18, part. 14, Seminativo; – terreno agricolo di circa 2.735 mq

6 – immobile, Via F.lli Cervi n. 29 in Desio (MB) – foglio 24, part. 148, sub. 701, Cat. A/3; immobile all’interno di condominio composto da vano soggiorno, angolo cottura, due camere, bagno, disimpegno e balconcino

Che si aggiungono all’immobile di Via Molino Arese 31 già nelle disponibilità del Comune da diversi anni. Proprio a proposito di quest’ultimo edificio, abbiamo letto oggi una determina con la quale il comune ne revoca la gestione alla Coop La Spiga a cui era affidata dal 2015 “per la realizzazione di un progetto di integrazione sociale delle persone con disabilità e con disagio sociale, di socializzazione delle persone anziane e di educazione al rispetto dell’ambiente”.
La motivazione della revoca, da quanto si legge, è “il mancato avvio delle attività previste dal progetto presentato in sede di gara”. Ed è un vero peccato che tale progetto non sia stato realizzato e che si siano persi due anni.
A questo punto comunque ci viene da pensare che anche solo protocollando un ordine del giorno siamo riusciti a smuovere una situazione di stallo, che magari si sarebbe protratta ancora a lungo. Sperando ora che la nostra proposta trovi l’approvazione del consiglio (anche se verrà discussa tra un po’ di mesi perché le sedute sono rare e gli ordini del giorno da votare sono molti) e dia l’avvio all’iter per l’adozione di questo tipo di Regolamento, più che mai necessario anche per chi verrà dopo.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti